Omicidio Sonia di Pinto: compare un video dell'aggressione

·1 minuto per la lettura
Sonia Di Pinto
Sonia Di Pinto

La 46enne molisana, ma residente in Lussemburgo, Sonia di Pinto, era stata trovata morta nel ristorante di Kirchberg, dove lavorava, il giorno di Pasqua.

Omicidio Sonia di Pinto, spunta un video in cui viene mostrata l’aggressione

La donna è stata prima rapinata e poi picchiata e uccisa da due uomini incappucciati. Questo è quello che è emerso dalla visione di un video girato da alcune telecamere di sorveglianza nei pressi del luogo dell’aggressione. I due malviventi con il volto coperto hanno aggredito Sonia per rubare l’incasso della giornata del ristorante, una cifra vicina ai 3 mila euro, mentre la donna stava effettuando le operazini di chiusura del locale.

Le parole del compagno di Sonia e il trasferimento della salma

Il corpo della nostra connazionale è pronto per essere traferito di nuovo in Italia, nel suo Molise. Il funerale si svolgerà il giorno 23 aprile alle ore 16, nella chiesa di San Rocco di Petacciato, suo paese d’origine. Il compagno della donna, ancora comprensibilmente sconvolto per l’accaduto, ha raccontato: Sonia era la mia vita, me l’hanno strappata nel modo peggiore. Ci saremmo dovuti sposare il 14 maggio con una doppia festa, sia in Lussemburgo che in Molise, dove venivamo spesso e che per lei era importantissimo.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli