Omicidio suicidio Castiglione Torinese: pensionato spara alla moglie e al cane e si toglie la vita

·1 minuto per la lettura
Omicidio suicidio Castiglione Torinese
Omicidio suicidio Castiglione Torinese

Tragedia a Castiglione Torinese, dove nella serata di giovedì 10 giugno 2021 ha avuto luogo un omicidio suicidio: un uomo ha sparato alla moglie e al cane per poi togliersi la vita.

Omicidio suicidio a Castiglione Torinese

I fatti si sono verificati nell’abitazione di via San Grato 12 a Castiglione Torinese. Secondo le prime ricostruzioni il proprietario Carlo Marengo, 69 anni, avrebbe rivolto un’arma da fuoco verso la moglie, Rachele Olivieri (71 anni) e il cane per poi spararsi con una pistola regolarmente denunciata. A dare l’allarme è stato il figlio della coppia, che si è recato nella casa dei genitori dopo che non li sentiva da due giorni e si è trovato davanti la drammatica scena.

Il corpo della madre giaceva su una sedia in cucina, come se quando è stata uccisa stesse dormendo, insieme a quello del cane. Quello dell’assassino era invece nel disimpegno. Immediato l’intervento dei Carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Torino e della compagnia di Chivasso che hanno effettuato i rilievi utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Secondo le prime indagini il delitto si sarebbe consumato mercoledì 9 giugno. Nessuno dei vicini ha però sentito alcun colpo di pistola perché l’arma era di piccolo calibro. Per ora gli investigatori non hanno trovato biglietti né messaggi d’addio che possano spiegare il movente del gesto su cui indagherà la Procura di Ivrea coordinata dal pm Lea Lamonaca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli