Omicidio-suicidio nel Napoletano: accoltella lei e si uccide

Psc
·1 minuto per la lettura

Napoli, 27 lug. (askanews) - Omicidio-suicidio a Portici, alle porte di Napoli. Un uomo di 65 anni, incensurato, ha ucciso la compagna 59enne a coltellate e poi si è lanciato dal balcone. Il fatto si è verificato intorno alle 20.30 nella centrale via Libertà. La donna è stata ferita mortalmente da innumerevoli fendenti d'arma da taglio, probabilmente un coltello da cucina. L'uomo si è poi gettato nel vuoto dal terzo piano nello stabile nel quale i due convivevano. Ignote le ragioni all'origine del gesto. Ai carabinieri, che stanno indagando, non risultano denunce reciproche da parte dei due.