Omicidio-suicidio a Ventimiglia, spara alla ex e si suicida

·1 minuto per la lettura

Ha sparato alla ex, uccidendola, poi si è tolto la vita. E’ accaduto nel pomeriggio di oggi a Ventimiglia, nell’imperiese. L’uomo, un 65enne, aveva avuto una relazione con la vittima, una ragazza di 30 anni, terminata qualche anno fa. Poco dopo le 17, in via Tenda, nella periferia della città, il 65enne si è avvicinato all’auto che la ragazza aveva parcheggiato per attendere l’arrivo di una persona e ha sparato, uccidendola. Poi si è allontanato a piedi recandosi sul greto del fiume Roia, ha rivolto l’arma verso si sé e si è ammazzato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Ventimiglia che hanno effettuato i primi rilievi. Sembra che tra i due non vi fossero stati mai particolari problemi, solo lo scorso mese di marzo la ragazza lo aveva denunciato per minacce. A dirigere le indagini, condotte dai militari di Ventimiglia con il nucleo investigativo di Imperia, è la procura del capoluogo ligure.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli