Omicidio in una rsa in Alto Adige: donna di 78 anni uccisa a coltellate da un visitatore

·1 minuto per la lettura
Omicidio rsa alto adige
Omicidio rsa alto adige

Tragedia in una rsa in Alto Adige, dove nella giornata di domenica 18 luglio 2021 si è consumato un omicidio ai danni di una donna di 78 anni: un visitatore l’ha uccisa colpendola al cuore con un coltello da cucina.

Omicidio in una rsa in Alto Adige

I fatti sono avvenuti nella casa di riposo Lorenzerhof di Lana. Secondo le prime ricostruzioni un uomo si sarebbe recato presso l’edificio nel tardo pomeriggio, durante l’orario di visita, chiedendo di poter incontrare la donna con cui in passato avrebbe anche avuto un legame affettivo.

Essendo in possesso di green pass, è stato fatto accedere nel giardino della struttura dove i due si sono seduti su una panchina. All’improvviso l’uomo avrebbe estratto dalla tasca un coltello da cucina e avrebbe colpito la 78enne al cuore ferendola mortalmente. Sul posto sono giunti alcuni infermieri e il medico d’urgena che hanno inutilmente tentato di salvare la vita della donna. Troppo profondo infatti il taglio che si è rivelato fatale.

Omicidio in una rsa in Alto Adige: indagini in corso

Nel frattempo alcuni collaboratori della struttura hanno bloccato l’anziano aggressore, che non ha posto resistenza, e lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. Il caso è ora in mano alla Procura di Bolzano che indagherà sull’accaduto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli