Omicidio Willy, I genitori potrebbero essere risarciti dallo Stato

Willy Monteiro risarcimento
Willy Monteiro risarcimento

Con la condanna all’ergastolo per i familiari di Willy Monteiro potrebbe arrivare una “tegola” difficile da mandare giù. I due fratelli Bianchi, Marco e Gabriele, nonostante avessero millantato sui social uno stile di vita agiato con tanto di hotel di lusso, non potranno corrispondere il risarcimento che è stato stabilito sul giudice. Stando a quanto riporta la testata La Repubblica, i due risultano essere nullatenenti, mentre i genitori erano stati beneficiari del reddito di cittadinaza prima che venisse loro tolto.

Willy Monteiro, i fratelli Bianchi risultano nullatenenti: il risarcimento potrebbe spettare allo Stato

Oltre alla pena detentiva rispettiva all’ergastolo per i fratelli Bianchi e a 23 e 21 anni per Belleggia e Pincarelli, gli imputati sono tenuti a versare 200 mila euro ad imputato per i familiari di Willy e 150 mila la sorella. Tuttavia, proprio perché non hanno proprietà né conti correnti in grado di provvedere alle provvisionali, tale disposizione potrebbe non essere mai attuata.

Domenico Marzi: “Una causa? Non risultano avere nulla”

L’avvocato di parte civile Domenico Marzi, a tale proposito, ha dichiarato: “Quando c’è un incidente stradale ci sono le assicurazioni che coprono, ma in questo caso è diverso e non abbiamo mai pensato di poter recuperare denaro da quelli”. Ha anche aggiunto che nessuno degli imputati, durante questi anni, ha proposto di risarcire i familiari della vittima: “Ci sono state delle lettere, dei tentativi che definisco inopportuni, per stabilire un contatto e niente più”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli