Omofobia: Buttiglione, 'da ddl Zan pericolosa intolleranza, colpire violenza non opinioni' (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Questo significa che se il ddl Zan entrasse in vigore così come è formulato attualmente, lei rischierebbe di finire in tribunale se di nuovo pronunciasse frasi come quelle che le costarono l'incarico di commissario europeo?

"E' una questione delicata, ogni norma -risponde Buttiglione- viene interpretata e ci sono alcuni giudici che mostrano nei loro atti un pregiudizio, tale che potrebbe spingerli a condannare l'opinione come se fosse incitamento alla violenza. Una società libera è una società in cui i peccatori hanno diritto di peccare e i parroci hanno il diritto di dire che il peccato è peccato".

Potranno farlo ancora senza finire indagati in base a certe norme contenute nel ddl Zan? "C'è questo rischio, bisogna stare molto attenti nella formulazione delle norme, perchè a volte ci sono dei magistrati ideologizzati che leggono nella legge più di quello che c'è scritto, bisogna pesare ogni parola".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli