Omofobia: Ciriani, 'sì a tavolo ma Senato non può approvare ddl Zan fotocopia Camera'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 giu. (Adnkronos) – "Sul ddl Zan la maggioranza è spaccata. Una soluzione è possibile se la sinistra rinuncia a fare di questa legge una bandiera ideologica. Se vogliamo sederci attorno a un tavolo e trovare una mediazione forse una soluzione si trova, ma se l'idea è quella che il Senato deve approvare in fotocopia quanto deciso dalla Camera dei deputati senza cambiare una virgola è inaccettabile". Lo afferma Luca Ciriani, capogruppo di Fdi al Senato.

"Evidentemente -aggiunge- questa legge è diventata una bandiera ideologica, con tutti i rischi che questo comporta. L'obiettivo della sinistra è creare la Santa Inquisizione del politicamente corretto, decidendo quello che si può pensare o dire. Fdi propone di sospendere l'iter evitando forzature senza precedenti. Bisogna consentire al Senato di intervenire su questa legge".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli