Omofobia: Cirinnà, 'ignobili attacchi web da Italia Viva'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 set. (Adnkronos) – "Di fronte all’accusa, che mi viene rivolta oggi anche da Matteo Renzi, di diffondere odio attraverso i miei profili social, resto semplicemente esterrefatta". Così Monica Cirinnà, responsabile Diritti del Pd, su Fb.

"Non posso non rilevare che le accuse provengono da una parte politica che, ormai da mesi, mi ha eletta a bersaglio di ignobili attacchi personali sul web. Ne conosco le ragioni: su tutte, la mia trasparenza e il mio coraggio nell’affrontare con coerenza e fermezza le battaglie sui diritti".

"Questo vale, adesso, per il ddl Zan, un tema sul quale Italia viva con i suoi cedimenti alla destra sta ostacolando l'approvazione del testo, sottraendo i suoi voti in piena contraddizione con quanto fatto alla Camera. E' questa semplice verità che dà molto fastidio. A chi pensa di potermi intimidire o indebolire rispondo che non ho paura e che la mia storia politica é lì a testimoniarlo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli