Omofobia: deputati Fdi, trasferito insegnante religione contrario a ddl Zan (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Dopo 16 anni di insegnamento, al docente -si legge ancora nell'interrogazione- è stato quindi annunciato il trasferimento presso un altro istituto scolastico, ancora in fase di determinazione, recando, come motivazione formale del trasferimento, il progressivo calo dei giovani che si avvalgono dell’ora di religione".

"Considerando che l’espressione della propria opinione è una libertà ed un diritto di rango costituzionale, e che il fatto medesimo non si è consumato nell’ambito delle ore di religione, le quali, comunque, prevedono l’insegnamento della religione cattolica, la quale prevede anche l’esposizione di determinati precetti e principi, spesso dirimenti in materia di temi etici e sociali, non si ravvisa -lamentano i deputati di Fratelli d'Italia- la ratio della situazione venuta a verificarsi".

"Solleva non poche preoccupazioni, oltretutto, il fatto che la motivazione informale del trasferimento, deducibile anche dai commenti a mezzo social network del preside del predetto Istituto, sia riconducibile alla libera espressione di una opinione personale in merito ad un tema appartenente al dibattito pubblico. Desta non poche perplessità -concludono gli autori dell'interrogazione- il fatto che il probabile trasferimento sia avvenuto a seguito della esposizione delle proprie opinioni a mezzo social, in quanto proprio questo mezzo ed i contenuti in esso pubblicati potrebbero essere stati causa del trasferimento medesimo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli