**Omofobia: Fedeli (Pd), 'anche Letta assicurava su numeri, va aperta riflessione'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 ott. (Adnkronos) – "Sono sconvolta. Ovviamente non credo che fosse previsto questo andare a un voto al buio. Mi si diceva sempre che i numeri c'erano, lo ha fatto anche il segretario Letta… sono dispiaciuta, arrabbiata". Così Valeria Fedeli, senatrice dem tra quanti nel Pd in questi mesi avevano suggerito di valutare modifiche al ddl Zan, all'Adnkronos. La trattativa andava aperta prima? "Io credo che ora vada aperta in modo oggettivo e lucido una riflessione seria su tutti i passaggi che ci hanno portato a questa sconfitta, una sconfitta che dobbiamo guardare negli occhi". Il ddl Zan è finito? "Per adesso sì e la mia prima reazione in aula sono state le lacrime. Sul futuro dello ddl Zan dovremo decidere come e su che base".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli