Omofobia: Fratoianni, 'accogliere proposta Salvini significa affossare ddl Zan'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 giu. (Adnkronos) – "In teoria una maggioranza ci sarebbe per approvare il ddl Zan, basterebbe che la maggioranza del governo precedente fosse compatta e la legge passerebbe. Mi pare purtroppo che ci siano crepe in Italia Viva, e non è neanche del tutto da escludere che anche nelle fila del Pd ci sia, magari durante un voto segreto, qualche elemento di dissenso. Vedremo cosa accadrà". Così il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni dai microfoni de La7 nel corso della trasmissione Coffee Break.

“Accogliere la proposta di Salvini – prosegue l’esponente dell’opposizione di sinistra – di riformulare il testo significherebbe affossarlo. La Lega ad un certo punto aveva annunciato addirittura la volontà di presentare una proposta di legge confro l’eterofobia, insomma siamo semplicemente di fronte all’espressione di una opposizione parlamentare molto netta, che usa tutti gli strumenti disponibili per impedire che una legge arrivi alla sua approvazione".

“Gli argomenti utilizzati dalla Lega e dalla destra estrema sono irricevibili ed infondati. Il ddl Zan non mina la libertà di espressione: questa proposta ha come obiettivo quello di impedire che continui a crescere quello che purtroppo esiste, la diffusione dell’odio, la discriminazione, l’insulto, la minaccia. A destra devono comprendere che la loro campagna forsennata contro il ddl ha come conseguenza pratica solo quella di legittimare questa ondata di odio. Ecco perchè – conclude Fratoianni – questa legge deve essere approvata in poco tempo, ed è evidente ed inconfutabile che oggi qualsiasi proposta di rimodulazione, significa nei fatti affossare questo provvedimento. E questo la società italiana non se lo può proprio permettere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli