Omofobia: Gadda (Iv), 'Zan ha la memoria corta, altri hanno fatto accordi con Salvini'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 lug (Adnkronos) – "Pare che l’onorevole Zan abbia detto di essere stato colto da brividi anche solo a immaginare alleanze tra Italia Viva e Salvini. Al deputato del Pd dico che sono io a rabbrividire vedendo quanto la sua memoria sia corta". Lo ha dice Maria Chiara Gadda, deputata e componente della cabina nazionale di regia di Italia Viva Maria.

"Per ricapitolare. Renzi e Italia Viva hanno fatto politica in trasparenza e assumendosene tutte le responsabilità. Chi ha fatto certamente accordi con Salvini sono stati nell’ordine Conte con il governo giallo verde, e Zingaretti quando spingeva per andare al voto consegnando così sicuramente il Paese in mano alla destra -prosegue-. Invece ora, grazie a Italia Viva, abbiamo come presidente del Consiglio Mario Draghi. Una personalità di enorme prestigio, riconosciuto anche a livello internazionale, senza il quale non avremmo nemmeno ottenuto le risorse europee per la ripartenza".

"Sui diritti civili e sociali, posso scrivere all’onorevole Zan un memo dei provvedimenti che insieme abbiamo approvato (anche mettendo la fiducia) sotto il governo Renzi”, conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli