Omofobia, Giuliano (M5s): pronti a valutare clausola salva-idee

Pol-Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 22 lug. (askanews) - "Non abbiamo preclusioni, siamo pronti a valutare una norma che proponga gli emendamenti relativi alla cosiddetta 'clausola salva-idee' per chiarire ulteriormente che non rientra tra l'istigazione a comportamenti discriminatori l'espressione di idee e convincimenti, come ad esempio la contrarietà al matrimonio per i gay. Crediamo che il testo base già sia solido in questo senso ma se la maggioranza intende rafforzare questo principio si faccia pure, a noi sta a cuore portare a termine l'iter della legge. Noi questa legge la vogliamo". Così Carla Giuliano, capogruppo in commissione Giustizia in merito all'esame in corso della legge sull'omotransfobia. Giuliano, commentando le parole del parroco di Belmonte Mezzagno, in provincia Palermo, che nella sua omelia ha detto che la legge in discussione prevede che 'se tu parli contro i gay finisci in galera', aggiunge: "Rafforzare i contenuti della legge è un bene, così tutto sarà più chiaro e non ci sarà occasione di fraintendimenti o di pretesti".