Omofobia: Licheri (M5s), 'nessuna lezione da Renzi, Iv rende fertile terreno destra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 ott (Adnkronos) – "Renzi? Io non l’ho visto in aula. Peccato, perché ieri era un’occasione per dimostrare al paese che la sinistra sui temi delle libertà civili è sempre presente". Lo dice il capogruppo M5S al Senato Ettore Licheri sul Ddl Zan.

"Però ora l’amico di Bin Salman ci risparmi le sue lezioncine politiche. Se dall’Arabia Saudita avesse potuto assistere ai lavori d’aula, ieri avrebbe visto che la legge Zan è stata sostenuta dal M5S con grinta e lealtà -prosegue-. Le chiacchiere stanno a zero: gli atti parlamentari dicono che se IV avesse tenuto ferma la posizione precedentemente presa alla camera, non ci sarebbe stata nessuna destra capace di impedirne l’approvazione in Senato".

"Ringrazio le senatrici ed i senatori del M5S che ieri erano in aula a dare battaglia per un testo che abbiamo contribuito a scrivere. Ed è giusto chiedersi oggi quanto l’ambiguità del partito di Renzi stia rendendo fertile il terreno ideologico conservatore della destra", conclude Licheri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli