Omofobia: Maiorino, 'Da Iv emendamenti cavallo di Troia, gettano sasso e nascondono mano'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 lug. (Adnkronos) – "Gli emendamenti di Italia Viva al ddl Zan sono un fine trucchetto o, per chiamarli più precisamente, sono un cavallo di Troia. Modifiche all'apparenza ragionevoli che però non trovano accoglienza nella comunità Lgbti. Anche io nel mio testo originario avevo usato le parole 'o fondati su omofobia e transfobia', ma poi accorti giuristi hanno suggerito di usare piuttosto le formule 'orientamento sessuale e identità di genere' perché già presenti nelle normative italiane e internazionali. Questo è il linguaggio giuridicamente corretto da utilizzare e quello in cui si riconosce la comunità di persone da tutelare. Spiace che Iv come sempre getti il sasso e ritiri la mano". Così la senatrice del Movimento 5 Stelle Alessandra Maiorino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli