Omofobia: Marin (Ci), 'noi coerenti, polemica è nel centrosinistra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 lug. (Adnkronos) – “La polemica che si sta consumando sul ddl Zan è tutta interna al Centrosinistra”. Lo afferma il capogruppo di Coraggio Italia alla Camera Marco Marin.

“Noi – aggiunge – coerentemente con i nostri valori, sul ddl Zan fin dalla prima lettura alla Camera abbiamo votato no. In questo contesto è chiaro che per approvare finalmente una legge fatta bene, il centrosinistra deve lasciare da parte i preconcetti ideologici con i quali sta cavalcando questa legge trasformandola in una battaglia che nulla ha a che fare con i diritti. Noi, invece, siamo proprio per i diritti e anche se votare no su questi temi è stato difficile, è stato obbligatorio per la forzatura di cui il centrosinistra si è reso protagonista alla Camera”.

Per Marin “infatti al momento del voto alla Camera M5S, Pd, IV e Leu viaggiavano uniti e non coinvolsero minimamente il centrodestra. Fu un atto di arroganza e, oggi che quella maggioranza non c’è più, la sinistra da sola non ce la fa. Per questo è indispensabile che per non affossare i diritti che tutti noi vogliamo si trovi una mediazione, che è possibile, per una legge giusta. Noi siamo pronti a fare la nostra parte”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli