**Omofobia: Masini (Fi), 'ho votato contro tagliola'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 ott. (Adnkronos) – "Nonostante il voto segreto mi permetterebbe di non espormi sulle mie decisioni io non mi sono mai nascosta e la mia posizione è sempre stata chiara. Per quanto mi riguarda il ddl Zan resta una legge imperfetta che avrebbe potuto essere migliorata e liberata da alcune ambiguità che la rendono di difficile condivisione per tutti, ma dal momento in cui è diventato chiaro che l’alternativa sarebbe stata quella di non avere nessuna legge che tuteli una comunità, che da 25 anni aspetta il riconoscimento del loro diritto di esistere e di non avere paura, allora, la mia storia personale e la mia coscienza mi hanno costretto a votare contro le mozione di non passaggio agli articoli presentata da Lega e Fdi, andando anche contro il mio gruppo di riferimento. Purtroppo non è bastato". Lo afferma la senatrice di Forza Italia Barbara Masini.

"Mi auguro -aggiunge- che le parole dei colleghi che hanno spinto per bloccare il provvedimento ora con la volontà di rimettere mano al testo siano sincere e che si arrivi, finalmente, ad ottenere quelle tutele che tutti sembrano voler concedere ma che alla fine nessuno si assume la responsabilità di riconoscere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli