Omofobia: De Petris, 'grave blocco legge Zan, sabotaggio Lega deve finire'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mar (Adnkronos) – "E' molto grave che il presidente leghista della commissione Giustizia abbia fatto saltare l'ufficio di presidenza della commissione Giustizia del Senato per non calendarizzare il ddl Zan contro l'omotransfobia già approvato alla Camera. Lo è tanto più in un momento come questo, che registra un aumento degli episodi di intolleranza e violenza omotransfobica”. Lo dice il capogruppo di Leu Al Senato Loredana De Petris.

“Il sabotaggio della Lega deve finire. Non è accettabile che venga bloccata una legge di iniziativa parlamentare così importante né in questo caso ci si può appellare a vincoli di maggioranza. E' chiaro che su temi come questo quel vincolo non esiste né può esistere e il Senato deve essere messo in grado di esprimersi su quella legge con la massima libertà”, conclude la presidente De Petris.