**Omofobia: Pingitore, 'ddl Zan così com'è a rischio censura ideologica, va modificato'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – "Il ddl Zan secondo me merita di essere ancora discusso. Mentre la finalità è assolutamente condivisibile, perché non è tollerabile che ci siano aggressioni da parte di chiunque a causa di discriminazioni dovute all'identità sessuale, al tempo stesso gli articoli della legge – non la legge in sé- vanno rivisti perché secondo me possono provocare delle censure ideologiche". A dirlo all'Adnkronos è Piefrancesco Pingitore, intervenendo sulle roventi polemiche che accompagnano l'iter in Parlamento del disegno di legge contro l'omotransfobia firmato da Alessandro Zan.

"Le censure ideologiche sono possibili nelle pieghe della legge -spiega il maestro Pingitore- Che quindi dovrebbe essere ancora discussa e portata ad un utilizzo pienamente liberale. Questo il mio parere, sempre se è possibile parlare ancora", conclude Pingitore con ironia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli