Omofobia: Prodi, 'su Ddl Zan bastavano piccole modifiche, si voleva l'incidente'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 31 ott. (Adnkronos) – Sul Ddl Zan “era molto facile fare piccole modifiche, anche verbali, ma si è strumentalizzato il tutto. Si voleva creare l’incidente e l’incidente c’è stato”. Lo ha detto Romano Prodi, ex presidente del Consiglio, intervistato a ‘Che tempo che fa’ su Rai3, dopo la bocciatura del Ddl Zan in Senato. “Si poteva anche modificare all’ultimo minuto. E’ stata una prova di forza, la destra ha anche vinto, ma a danno di un problema su cui ci voleva un accordo”, ha aggiunto. Alla domanda se avrebbe votato la legge senza modifiche Prodi ha risposto: “alla fine si vota…”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli