Omofobia: Rosato, 'ddl Zan non può essere lasciato a sorte e scaramanzia'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 lug. (Adnkronos) – "Zan dice 'andiamo in Aula e incrociamo le dita'? È proprio quello che vogliamo evitare, lasciare alla sorte e alla scaramanzia l'esito dell'approvazione della legge per contrastare l'omofobia”. Così il presidente di Italia viva Ettore Rosato in un post su Facebook. “Ci vuole la politica, il dialogo, la tenacia di convincere delle proprie ragioni sapendo trovare mediazioni. Così -aggiunge- faremo un buon servizio a chi si aspetta che lo Stato lo tuteli, altrimenti sarà solo spettacolo e tifoserie”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli