Omofobia: Rosato a Letta, 'rotta fiducia? Sì, quando apertura Pd si è rivelata finta' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – E quello che pensate è andare a destra come sta accadendo in Sicilia con Miccichè? "La giunta Orlando, da cui siamo usciti mesi fa, ha fallito pesantemente nella gestione della città di Palermo e noi non abbiamo paura di dialogare con chi vuole costruire un'alternativa. E' una vicenda locale, che riguarda Palermo dove noi rivendichiamo il dovere di costruire un'alternativa al Pd e a Orlando che hanno gestito al peggio la città finita su tutti i giornali internazionali per i disastri sui cimiteri e sui rifiuti".

Calenda dice a Renzi di fermarsi sull'alleanza con Miccichè. Rosato che gli risponde? "Che vogliamo vedere dove si posizionerà Calenda nel confronto su Palermo". Ma Italia Viva dove sta? E' ancora nel centrosinistra? "Noi siamo saldamente a sostegno di Draghi e le nostre scelte fatte in campagna elettorale sono state palesi". Siete andati con il centrosinistra? "Esatto".

Quindi leali anche ieri in aula? Nessun franco tiratore in Iv? "Il Pd ci accusa di franchi tiratori che sono invece al suo interno ma soprattutto all'interno dei 5 Stelle. Chi conosce il Senato, sa che il problema era lì e lo abbiamo denunciato più volte. Del resto la capacità sui numeri di Conte e Pd l'abbiamo già vista sulla crisi di governo…". Come sarà il voto per il Quirinale, c'è un rischio Vietnam? "Credo che il prossimo presidente della Repubblica sarà eletto con una maggioranza larghissima".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli