Omofobia: Rossomando, 'maggioranza su ddl Zan c'è, no compromessi al ribasso'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 lug. (Adnkronos) – "Avevamo chiesto tempi certi per l'approdo in aula del ddl Zan, la risposta è stata un ostruzionismo durato mesi e mesi. Ora l'ostruzionismo è battuto e la data certa c'è, il 13 luglio. Siamo convinti che il testo approvato a Montecitorio sia un punto di mediazione molto avanzato, frutto del lavoro faticoso fatto alla Camera. Per questo non accettiamo compromessi al ribasso che indeboliscano la legge. Il voto di oggi dice che c'è una maggioranza a sostegno del testo, adesso avanti per l'approvazione". Lo afferma la vicepresidente del Senato e responsabile Giustizia e diritti del Pd, Anna Rossomando.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli