Omofobia: Scalfarotto, 'proposta mediazione è mio testo firmato anche da Zan'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 lug (Adnkronos) – "La nostra proposta di mediazione consiste nel recuperare un mio ddl che è stato abbinato allo Zan, fra l’altro firmato anche da Alessandro Zan stesso, nel quale invece di parlare di orientamento sessuale e identità di genere, che sono le caratteristiche della vittima del reato, si parla di omofobia e transfobia cioè del movente del reato". Lo ha detto Ivan Scalfarotto a SkyTg24.

"Si individuano le condotte vietate, in sostanza, sulla base di chi il reato lo commette e non di chi lo subisce. Un espediente tecnico che mantiene lo stesso livello di tutela ma che evita la polemica sull’espressione 'identità di genere' che molti ingiustamente contestano, temo senza neanche comprenderla", ha aggiunto.

"Al di là dei formalismi, tra approvare la legge e ammainare un’espressione che anche per me è una bandiera, penso sia più importante portare la legge a casa”, ha concluso l'esponente di Iv.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli