**Omofobia: Taricco (Pd), 'c'è sempre spazio per il confronto, possibile limare il testo'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 lug (Adnkronos) – "C'è sempre spazio per il confronto. Continuo a pensare che questa sia sempre la soluzione migliore". Mino Taricco, senatore del Pd, non dà certo per chiusa la partita del Ddl Zan al Senato, nonostante le tensioni tra i gruppi parlamentari e la prospettiva di un rinvio al settembre a un passo.

"Non credo sia il fatto se discutiamo adesso o a settembre il Ddl Zan che cambia la prospettiva, non è quello che fa la differenza. La differenza la fanno le procedure, il confronto, la discussione e i passaggi da qui al voto. Lì si giocherà il futuro della legge", spiega all'Adnkronos Taricco. Anche all'indomani della presentazione degli emendamenti, il senatore del Pd insiste: "C'è spazio per il confronto. Gli emendamenti si possono presentare e ritirare in un quadro di costruzione di un percorso. Io credo che in questa situazione lo spazio ci sia, al di là delle dichiarazioni che si fanno".

Come sono gli emendamenti presentati da Italia viva? "Credo possano essere anche tenuti in considerazione per ragionare, continuare a provare fino all'ultimo a confrontarci. Dal mio punto di vista è sempre una buona cosa. Anche grazie alla norma per la quale in Senato si possono presentare i testi 2 e 3, questo permette di poter intervenire, limare. Questa occasione credo debba essere colta come una opportunità. Continuo a pensare che questa sia la soluzione migliore".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli