Omofobia: Vanity Fair in campo per ddl Zan con copertina e campagna social #diamociunamano (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Accanto alla voce di Alice Pagani, le interviste al deputato Alessandro Zan, promotore del disegno di legge, al senatore Simone Pillon, avversario della stesso, e a tutta una serie di giovani tiktoker molto seguiti e impegnati nella diffusione di una nuova consapevolezza sui diritti civili.

Voci che si ritrovano sui canali social del magazine, che si fa promotore di una campagna digitale con l’hashtag #diamociunamano: un’iniziativa che prende il via dalla copertina e continua sul digitale con un invito ai lettori a postare una loro foto con la scritta Ddl Zan sulla mano aperta. Un gesto condiviso dalla redazione e supportato da tanti amici di Vanity Fair: cantanti, attori, imprenditori, artisti, creativi che sosterranno il progetto con i loro contributi fotografici.