Omofobia, Zaffini-Rauti (Fdi): giuste osservazioni Cei

Pol/Tor

Roma, 10 giu. (askanews) - "In materia di omofobia illustri giuristi hanno ampiamente evidenziato che non vi sia alcuna lacuna normativa atta a giustificare una risposta punitiva tramite una nuova legge, poich il nostro ordinamento contiene una articolata serie di norme atte a tutelare da qualsiasi tipo di offesa alla persona. Le persone pi indifese debbono essere tutelate in quanto persone e non in quanto appartenenti ad un gruppo specifico. Pertanto troviamo fondate e perfettamente centrate le osservazioni della Cei che richiamano al pericolo di derive liberticide, ma soprattutto riteniamo che occorra stare attenti ad un'altra deriva, quella del pensiero unico, del mainstream, che impedisce di andare in fondo alla verit delle cose".

E' quanto dichiarano i senatori di Fratelli d'Italia, Isabella Rauti, responsabile del dipartimento di Fratelli d'Italia "Pari opportunit, famiglia, valori non negoziabili" e Franco Zaffini, capogruppo FdI in Commissione Sanit.