Omofobia, Zan: "Minacciato dopo le fake news di Salvini"

·1 minuto per la lettura

"Mi è arrivata un'altra minaccia, ho prontamente denunciato. Dice 'in un mondo normale Zan sarebbe testa in giù'. Dopo le fake news di Salvini, cominciano ad arrivare minacce. C'è corrispondenza tra le falsità raccontate da Salvini e queste minacce". Lo ha detto Alessandro Zan in un video su Facebook.

"Salvini ha superato il limite, ha fatto una affermazione falsa, destituita da ogni fondamento. E' la solita ignobile bugia di Salvini e dei suoi seguaci, hanno decontestualizzato un mio intervento con la macchina del fango e le fake news", ha spiegato il deputato del Pd facendo riferimento a un video di Salvini in cui si riportavano alcune affermazioni di Zan sui bambini.

A stretto giro la replica del leader della Lega: "Assoluta e totale solidarietà al collega Zan, ogni tipo di minaccia, insulto o violenza vanno sempre condannate, senza se e senza ma. Per quello che riguarda invece le SUE parole su come 'aiutare i bimbi a fare la transizione' di sesso, pronunciate in diretta sui SUOI canali social e da me semplicemente rilanciate, tutte le persone che le hanno ascoltate hanno capito quali siano le intenzioni del parlamentare Pd”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli