Oms: "Coronavirus stabile e muta lentamente"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Il nuovo Coronavirus sta mutando in maniera abbastanza lenta se paragonato ad altri virus. Ad affermarlo è stata Maria Van Kerkhove, a capo del gruppo tecnico dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. "Stiamo vedendo che il virus è relativamente stabile anche se è necessario analizzare le sequenze del genoma del Coronavirus in diversi paesi per capire quali cambiamenti siano importanti", ha dichiarato in una conferenza stampa.

"Molti paesi - ha dichiarato - condividono tutte le sequenze e dobbiamo continuare in questo modo perché man mano che vengono analizzate possiamo imparare molto di più. L'importante è tenere traccia dei cambiamenti per sapere come si comporta il virus", ha aggiunto.

Van Kerkhove ha riferito che ci sono più di 180.000 sequenze di genoma Coronavirus disponibili, anche se ha insistito sul fatto che è importante che vengano fatte in tutti i paesi. "Abbiamo bisogno di più risorse per eseguire le sequenze nelle aree a medio e basso reddito", ha concluso.