Oms e Bambino Gesù insieme per formazione medici e infermieri libici

Cro-Mpd

Roma, 30 gen. (askanews) - Terapia intensiva, neonatologia, ematologia, cardiologia e cardiochirurgia. Sono le specialità pediatriche al centro dell'accordo siglato quest'oggi da Elizabeth Hoff, rappresentante dell'OMS in Libia, e Mariella Enoc, presidente del Bambino Gesù.

Medici e non solo. Proprio nell'anno che l'Organizzazione Mondiale della Sanità dedica agli infermieri e alle ostretiche, in occasione del 200esimo anniversario dalla nascita di Florence Nightingale, la collaborazione dedica una particolare attenzione alla professione infermieristica. Nel programma, oltre alle specialità pediatriche sopra citate, è infatti prevista una formazione generale sull'assistenza infermieristica pediatrica.

Il progetto di collaborazione, della durata di 3 anni, coinvolgerà medici e infermieri di due ospedali pediatrici libici, quello di Tripoli e quello di Benghazi. In un momento politico così delicato come quello che stanno attraversando le due regioni libiche della Tripolitania e della Cirenaica, risulta ancora più importante che il personale dei due ospedali pediatrici possa lavorare insieme nell'ambito del progetto.

(Segue)