Oms: "La pandemia covid è grave, ma potrebbero arrivarne di peggiori"

Silvia Renda
·Collaboratrice Social News
·1 minuto per la lettura
(Photo: Yaraslau Saulevich via Getty Images)
(Photo: Yaraslau Saulevich via Getty Images)

Il nuovo coronavirus ha avuto un impatto devastante in tutto il mondo, ma l’Organizzazione mondiale della sanità avverte che potrebbero verificarsi pandemie peggiori, esortando il mondo a prepararsi “seriamente”.

“Questo è un campanello d’allarme”, ha detto ai giornalisti il capo delle emergenze dell’Oms, Michael Ryan, in un briefing che segna un anno da quando l’agenzia delle Nazioni unite ha appreso per la prima volta della diffusione del nuovo virus in Cina.

Da allora, il Covid-19 ha ucciso quasi 1,8 milioni di persone in tutto il mondo, su oltre 80 milioni di contagiati. “Questa pandemia è stata molto grave”, ha ammesso Ryan. “Si è diffusa in tutto il mondo in modo estremamente rapido e ha colpito ogni angolo di questo pianeta, ma non è necessariamente la più grande”.

Ha sottolineato che mentre il virus è “facilmente trasmissibile e uccide le persone, il suo attuale tasso di mortalità è ragionevolmente basso rispetto ad altre malattie emergenti”. “Dobbiamo prepararci per qualcosa che potrebbe essere ancora più grave in futuro”, ha avvertito.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.