Oms mette in guardia Europa da rischi Covid prima di vacanze estive

·2 minuto per la lettura
Il logo Oms a Ginevra

COPENHAGEN (Reuters) - L'Organizzazione mondiale della sanità ha esortato i cittadini europei a viaggiare con responsabilità durante la stagione estiva e ha avvisato che il continente "non è in alcun modo fuori pericolo" nella battaglia contro il Covid-19, nonostante un costante calo dei tassi di contagio delle ultime settimane.

"Con l'aumento degli assembramenti, una maggiore mobilità per la popolazione e grandi festival e tornei sportivi previsti nei prossimi giorni e settimane, Oms Europa chiede cautela", ha detto Hans Kluge, direttore generale dell'Oms per l'Europa nel corso di una conferenza stampa.

"Se si decide di viaggiare, bisogna farlo con responsabilità. È necessario essere consapevoli dei rischi. Bisogna utilizzare il buon senso e non rovinare i passi avanti duramente conquistati", ha detto Kluge.

Negli ultimi due mesi nuovi casi, decessi e ricoveri per Covid-19 sono scesi, portando 36 dei 53 Paesi della regione a iniziare ad allentare le restrizioni.

Il numero dei casi di Covid-19 della scorsa settimana si è attestato a 368.000, un quinto dei casi settimanali registrati durante il picco di aprile di quest'anno, ha detto Kluge.

"Dovremmo tutti riconoscere i progressi realizzati in gran parte dei Paesi del continente, ma dobbiamo anche riconoscere che non siamo in nessun modo fuori pericolo", ha aggiunto.

Kluge ha affermato che la cosiddetta variante Delta, identificata per la prima volta in India, resta ancora motivo di preoccupazione. Questa variante, ha detto, "mostra una maggiore trasmissibilità e una certa fuga immunitaria è pronta a prendere piede nella regione mentre in molti tra le popolazioni vulnerabili, sopra i 60 anni, restano non protetti".

I Paesi dovrebbero imparare dalla recrudescenza dei contagi a cui si è assistito nell'estate dello scorso anno, nonostante la campagna vaccinale sia in corso.

Appena il 30% della popolazione nella regione ha ricevuto la prima dose del vaccino e non sarà sufficiente a prevenire una nuova ondata del virus, ha affermato Kluge.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli