Oms, procedura di approvazione Sputnik V "ancora sospesa"

·1 minuto per la lettura
Logo Oms presso sede dell'organizzazione a Ginevra

(Reuters) - L'Oms ha detto oggi che l'inserimento nella lista per l'uso di emergenza del vaccino russo Sputnik V è stato sospeso, vista la mancanza di alcuni dati e documenti legali, che l'organizzazione spera possa essere "risolta quanto prima".

"Siamo in contatto su base quasi quotidiana con il ministero della Sanità in Russia, per trovare una soluzione alle ultime questioni che devono essere risolte dal Russian Direct Investment Fund", ha detto Mariangela Simao, assistente del direttore generale dell'Oms per l'accesso ai farmaci e ai prodotti sanitari.

Simao ha detto che, non appena raggiunto un accordo, l'Oms riaprirà il dossier e valuterà i dati inviati, anche se "ancora incompleti", riprendendo le ispezioni dei siti produttivi in tutta la Russia.

"Tutto il materiale che ci è stato inviato tratta delle stesse cose", ha detto Simao, che non ha specificato una tempistica per il completamento del processo di inserimento in lista.

Il ministro della Sanità russo Mikhail Murashko ha detto questo mese che tutti gli ostacoli alla registrazione del vaccino presso l'Oms erano stati superati, e che rimanevano solamente da completare alcune procedure burocratiche.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli