Ondate di calore colpiscono gli USA

(Adnkronos) - Dopo le ondate di calore nella penisola indiana in aprile e maggio, tocca ora agli Stati Uniti subire gli effetti estremi del cambiamento climatico. Si prevede infatti un'ondata di caldo torrido che colpirà il sud-ovest del paese, spingendo le temperature oltre i 40 gradi per il resto della settimana. Già mercoledì mattina, la temperatura ha raggiunto i 38 gradi a Phoenix mentre a Las Vegas nel pomeriggio ha superato i 41°C. I meteorologi statunitensi avvertono che questi fenomeni sono destinati ad intensificarsi negli anni, raggiungendo temperature sempre più alte e causando delle forti siccità in tutto il paese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli