Ong aggredita da libici, volontario racconta drammatico... -2-

Fth

Roma, 14 nov. (askanews) - Quel giorno, Gennaro Giudetti è stato protagonista di un dramma assurdo in mare, in cui cinque persone sono state recuperate senza vita dalla nave Sea-Watch "ma almeno altre 30 erano già annegate e non siamo riuscite a recuperarle perché dovevamo dare priorità a portare sul gommone di salvataggio chi era ancora vivo".

In tutto 105 sono le persone sopravvissute al naufragio, tra le 58 ora a bordo dell'ong e le altre 47 prese dalla Guardia costiera libica e riportate indietro. Il racconto di Giudetti è senza filtri e si può capire anche dal video girato da un altro volontario di Sea Watch.

Cosa sia successo quel giorno nei dettagli è storia nota perchè raccontata a Vita, ma il volontario ha voluto raccontarlo lo stesso sperando nel "tatto umano" del ministro degli Interni Marco Minniti, artefice dell'accordo siglato con le autorità libiche lo scorso febbraio per bloccare i flussi di migranti in Italia.

(segue) (Segue)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità