Oni One torna a raccontare la periferia con “Drift”

·1 minuto per la lettura
Oni One torna a raccontare la periferia con “Drift”
Oni One torna a raccontare la periferia con “Drift”

Milano, 16 nov. (askanews) – Racconta la strada e la periferia e il mondo che vive in questi ambiti difficili, il rapper romano Oni One torna con il singolo “Drift”. Il videoclip del brano, diretto da Tahir Hussain, è girato nel quartiere di San Basilio, dove il rapper è nato e cresciuto.

“Non parlo di una periferia in particolare, tutte le periferie d’Italia si possono rispecchiare in quello che dico. Naturalmente conosco quella di San Basilio dove sono nato, ciò che caratterizza la periferia è aggregazione e unione, sono valori che vivo tutti i giorni in periferia”.

Oni One usa parole crude per spiegare la difficoltà di vivere in un luogo in cui una parola di troppo può risultare pericolosa.

“La periferia è dura è deve essere così. Se devo parlare della mia periferia uso parole più morbide. Ma se devo esprimere la durezza della periferia devo usare parole schiette.

“Drift” è prodotto da DaGlock, fratello minore del rapper.

“La produzione è affidata a mio fratello che ha 17 anni, è un ragazzo fresco, per me lui è tutto. Quando lavoriamo si crea una energia unica, un’intimità che non si creerebbe con nessun altro produttore, per me è il numero uno”.

Oni One torna sulle scene a distanza di pochi mesi dalla pubblicazione del suo primo progetto discografico “Grizzly” che lo ha fatto conoscere nella scena rap romana e non solo.