Online gli indirizzi di mille Vip e funzionari della sicurezza, gaffe del governo britannico

 Oltre mille tra Vip, dipendenti pubblici e politici destinatari delle onorificenze conferite dalla Regina Elisabetta II per il nuovo anno hanno visto il loro indirizzo di casa e lavoro pubblicato sul sito del governo britannico, costretto subito a scusarsi per la grave gaffe. A rivelare la pubblicazione "accidentale" di dati personali e riservati è stato il Guardian, secondo il quale si è trattato di una "significativa falla nella sicurezza", in quanto nella lista di indirizzi resa pubblica comparivano anche alti funzionari di polizia e membri del ministero della Difesa, tra cui agenti dell'antiterrorismo. Un portavoce dell'ufficio di Gabinetto britannico ha spiegato che la lista 'New Year Honours 2020', con gli indirizzi delle persone a cui è stato conferito il titolo onorario, è stata messa online "per sbaglio" ed "è stata rimossa il prima possibile". "Ci scusiamo con tutti quelli coinvolti e stiamo indagando su come sia potuto accadere", ha aggiunto il portavoce. Complessivamente sono stati 1.097 i 'Sir', le 'Dame', i 'Cavalieri' e gli altri titoli onorari tributati per il 2020. Il prestigioso riconoscimento viene assegnato ogni anno a personalità che si sono distinte nel mondo dello spettacolo, dello sport, della politica o per il loro impegno nelle comunità locali. Nell'elenco per il 2020 compaiono, tra gli altri, Elton John, la star di 'Grease', Olivia Newton-John, e il regista Sam Mendes.