Onu, Alfano: "Osce cruciale per la sicurezza" mondiale

A24/Pau

New York, 8 mar. (askanews) - "Sono qui perché credo fermamente che l'inclusione dell'Osce, la flessibilità e il processo decisionale basato sul consenso, lo rendano cruciale per la sicurezza della regione che va da Vancouver a Vladivostok". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, nel suo intervento al consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Alfano ha anche ricordato che la frattura sulla sicurezza non è più tra Est e Ovest, ma a Sud, parlando poi dell'importanza della dimensione mediterranea e del fatto che l'Osce deve rafforzare la sua partnership con i paesi del Mediterraneo.

Il ministro degli Esteri ha presentato le priorità della presidenza italiana dell'Organization for Security and Co-operation in Europe (Osce). In mattinata Alfano ha incontrato il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, e il presidente dell'American Jewish Committee, David Harris.

Questa sera invece è previsto un incontro con i rappresentanti permanenti alle Nazioni Unite dei Paesi Osce.