Onu: "Almeno 4mila civili uccisi in Ucraina"

(Adnkronos) - Sono almeno 3.998 i civili uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa, secondo l'ultimo aggiornamento delle Nazioni Unite. I feriti sono invece 4.693. I dati reali, fa notare l'Onu, sono considerevolmente più alti, ma è difficile raccogliere informazioni precise soprattutto nelle zone teatro di combattimenti.

Per Kiev sono inoltre 241 i bambini uccisi dal giorno dell'invasione, 438 sono rimasti feriti. Lo rende noto l'ufficio del Procuratore generale ucraino, precisando che si tratta di un bilancio provvisorio, dato che sono ancora "in corso i lavori per stabilire le cifre delle vittime nei luoghi in cui le ostilità sono ancora attive, nei territori temporaneamente occupati e in quelli liberati". Il maggior numero di bambini morti o feriti nella guerra in Ucraina si registra nelle regioni di Donetsk, Kiev, Kharkiv e Chernihiv.

L'ultima vittima minorenne è di ieri, nella zona di Kharkiv. Si tratta - fa sapere la Procura - di un bambino di 5 mesi, morto insieme al padre a causa di un attacco di artiglieria, che ha ferito in tutto 17 persone, tra cui la mamma del piccolo, che si trova adesso in ospedale, e una bambina di 9 anni.

Sale anche il bilancio delle istituzioni educative colpite dai bombardamenti: secondo le autorità di Kiev sono 1.887 quelle danneggiate da inizio guerra, 180 delle quali sono andate completamente distrutte.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli