Onu: Draghi, 'riflettere su futuro missioni internazionali ma restano essenziali'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 set. (Adnkronos) – “La crisi in Afghanistan, e in particolare il suo rapido peggioramento in seguito al ritiro di Resolute Support, ci impone una riflessione sul futuro delle missioni internazionali. In particolare, dobbiamo interrogarci sui loro obiettivi e sul modo migliore di perseguirli. Tuttavia, gli interventi internazionali rimangono uno strumento essenziale a sostegno della pace e della sicurezza”. Lo ha detto il premier Mario Draghi, intervenendo al dibattito generale della 76esima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli