Onu: Paesi occidentali tardano ad accogliere rifugiati da Libia

Fco

Roma, 13 set. (askanews) - I Paesi occidentali tardano a mantenere i loro impegni a ospitare e reinsediare i rifugiati e i richiedenti asilo bloccati in Libia o nel vicino Niger. Lo ha affermato un alto responsabile dell'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr).

La Libia, dove transita il 90 per cento delle persone che vogliono attraversare il Mediterraneo per raggiungere l'Europa, ospita circa 50mila rifugiati e richiedenti asilo, secondo l'Unhcr che li registra.(Segue)