Onu rinvia conferenza su tortura in programma al Cairo

Sim

Roma, 20 ago. (askanews) - Le Nazioni Unite hanno deciso di rinviare la conferenza contro la tortura in programma al Cairo il 4 e il 5 settembre, a seguito delle proteste arrivate dagli attivisti per i diritti umani che hanno accusato l'Onu di voler "insabbiare" gli abusi commessi dal governo egiziano.

Il portavoce Onu Rupert Colville ha spiegato al portale indipendente egiziano Mada Masr che le Nazioni Unite hanno deciso di rinviare la conferenza dopo aver appreso del "crescente disagio in alcuni settori della comunità delle ong per la scelta della sede".

Colville ha quindi aggiunto che l'Onu "riaprirà il processo di consultazione con tutti gli attori interessati... prima di decidere quando e dove tenere la conferenza".