Open Arms: difesa Salvini deposita nuove carte, 'agì correttamente e seguì linea Governo' (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Nella scorsa udienza il gup aveva ammesso 18 parti civili. Si tratta di sette migranti che erano a bordo della nave Open Arms, così come la stessa fondazione Open Arms, il comandante della nave e il capo della missione, rispettivamente Marc Reig Creus e Ana Isabel Montes Mier. Sono rappresentati dagli avvocati Arturo Salerni, Mario Angelelli, Gaetano Pasqualini e Giuseppe Nicoletti. Si sono costituiti parte civile anche l'Arci Sicilia, con l'avvocato Michele Calantropo; l'Associazione antidiscriminazione, con l'avvocato Gaetano Pasqualino; Mediterranea saving humans con l'avvocato Fabio Lanfranca; l'Associazione giuristi democratici, seguiti dagli avvocati Armando Sorrentino e Rosa Elvira Dattolo; l'Associazione studi giuridici immigrazione con l'avvocato Giovanni Annaloro; l'Associazione cittadinanza attiva con l'avvocata Daniela Maccarrone; il Ciss con l'avvocato Giorgio Bisagna, Legambiente con gli avvocati Daniela Ciancimino e Francesco Greco, AccoglieRete.

L'udienza si terrà domani mattina alle ore 9.30 al bunker dell'Ucciardone, dove si sono celebrati i più importanti processi di mafia. L'ultimo, oggi, il processo per l'omicidio del poliziotto Antonino Agostino e della moglie Ida Castelluccio. (di Elvira Terranova)