Open Arms, Fazzone (FI): contro Salvini ha prevalso l'odio

Bet

Roma, 30 lug. (askanews) - "Dal dibattito in aula sull'autorizzazione a procedere nei confronti del senatore Salvini per il processo Open Arms non è emersa una valutazione serena sul merito degli atti e sull'esame delle carte, bensì ha prevalso un sentimento di odio nei confronti della persona, considerato come un nemico politico da abbattere con ogni mezzo. Mi chiedo, se oggi ci fosse stata la stessa maggioranza di governo di un anno fa, come si sarebbero comportati i colleghi senatori del M5S? Come avrebbero votato? Quale sarebbe stata la valutazione sull'operato di un ministro del loro esecutivo? Io ritengo che siamo davanti alla mortificazione della politica. Considero davvero vergognoso cambiare posizione e idee a seconda delle circostanze e delle convenienze del momento". Lo dichiara in una nota il coordinatore di Forza Italia Lazio, il senatore Claudio Fazzone.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.