Open arms, Fedeli (Pd): Salvini smetta campagna elettorale

Pol/Gal

Roma, 4 feb. (askanews) - "Il Tribunale di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex ministro dell'Interno Salvini per sequestro di persona plurimo nel caso della Open Arms dell'agosto scorso. Secondo l'accusa, tenere 107 migranti, tra cui minori, per 20 giorni sulla nave non fu un atto politico ma sequestro di persona, per insussistenti motivi di sicurezza. La giunta del Senato deciderà se autorizzare il processo, nel corso del quale sarà stabilito se Salvini ha violato o meno i diritti di quelle persone migranti. E' ciò che stabilisce l'ordinamento vigente nel nostro Paese ed è inutile che il leader della Lega invochi la patria e faccia la vittima, nella sua perenne campagna elettorale". Lo dice la senatrice Valeria Fedeli, capogruppo del Pd nella Commissione Diritti umani.