Open Arms: miserabile chi usa migranti per propaganza razzista

Ska

Roma, 18 ago. (askanews) - "Giorno 17. Miserabile. Miserabile è chi utilizza 107 esseri umani 'senza nome' e dei voluntari come ostaggi per fare propaganda xenofoba e razzista. Complici, tutti quelli che lo permettono e si prendono gioco del loro dolore". Così Open Arms su Twitter.

La nave della ong spagnola, che ieri ha avuto il permesso di sbarcare 27 "minori non accompagnati" al porto di Lampedusa, è da 17 giorni in mare e aveva inizialmente a bordo 134 persone migranti, oltre all'equipaggio. Rimangono dunque a bordo 107 migranti.