Open Arms: pm Sabella, 'redistribuzione spettava a Conte ma il pos a Salvini'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 20 mar. (Adnkronos) – "il pos (place of safety ndr) è di per se un atto di urgenza che viene rilasciato in un media in due giorni e viene rilasciato senza bisogno di particolari atti formali. La redistribuzione faceva parte delle competenze del Presidente del consiglio, ma in ogni caso l'urgenza del Pos riguardava il Ministero dell'interno". Lo ha detto la Procuratrice aggiunta Marzia Sabella nel corso della discussione nell'udienza preliminare a carico di Matteo Salvini. "Non abbiamo alcun difetto di informazione – dice – non abbiamo problemi di varia natura che ritardavano il rilascio del pos"

"Emerge invece dagli atti la volontà contraria del Ministero dell'Interno al rilascio del pos – ha detto Sabella – intanto si ha dopo la sospensione del primo decreto il tentativo di emettere un nuovo decreto interdittivo".