Open Arms, primo teste: "Ecco come funziona soccorso in mare"

·1 minuto per la lettura

"L'attività di ricerca e soccorso si divide in due fasi: la ricerca e il soccorso finalizzati a intervenire immediatamente sul natante con persone a bordo che sono in pericolo, e una secondo fase che verifica il pos, il place of safety (porto sicuro ndr)". Così Sergio Liardo, capo del terzo reparto del Corpo generale delle Capitanerie di porto, sentito in aula al processo Open Arms a carico di Matteo Salvini accusato di sequestro di eprsona. "Si fa riferimento alla necessità che ci siano dei protocolli, anche a seguito dei tavoli tecnici che venivano frequentati", dice. Liardo è teste dell'accusa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli