Open Arms: Procuratore Palermo, 'Conte ha detto che concessione pos spettava al Viminale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 20 mar. (Adnkronos) – L'ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nel corso deposizione resa a Catania nell'udienza preliminare del caso Gregoretti, "si è espresso in maniera chiarissima sul fatto che la responsabilità dell'atto amministrativo di concessione del pos risalisse alla competenza esclusiva del ministro dell'Interno, così come ha fatto il ministro dell'Interno Lamorgese e gli altri testimoni e il ministro Di Maio, aggiungendo che l'azione amministrativa era in capo al ministro dell'Interno". Lo ha detto il Procuratore capo di Palermo Francesco Lo Voi nel corso della discussione nell'udienza preliminare a carico del leader della Lega Matteo Salvini nel procedimento per il caso Open Arms. Salvini è accusato di sequestro di persona e rifiuto di atti di ufficio. Lo Voi ha ribadito che la concessione del pos "compete esclusivamente al ministro dell'Interno". "La mancata concessione del Pos veniva appresa, così dicono i ministri, come Luigi Di Maio solo successivamente all'adozione della decisione stessa".